Blog

Come funziona una termocamera?

Pubblicato da admin giu 16, 2011 | Efficienza Energetica | 168 commenti

Rilevamento dell’energia all’infrarosso
Una termocamera ad infrarossi è un dispositivo senza contatto che rileva l’energia all’infrarosso (calore) emessa da un oggetto e la converte in un segnale elettronico che viene successivamente elaborato per produrre un’immagine termica su un display ed eseguire i calcoli della temperatura. Il calore rilevato da una termocamera può essere quantificato in modo estremamente preciso, permettendo non solo di monitorare l’andamento termico ma anche di identificare e valutare la gravità relativa ai problemi legati al calore.

Recenti innovazioni nell’ambito dell’infrarosso
Le recenti innovazioni, quali in particolare l’avanzata tecnologia dei detectors di ultima generazione, nuove funzionalità automatiche ed innovative e lo sviluppo di nuovi softwares per l’analisi e reportistica, offrono soluzioni di analisi termografiche migliori e dai costi molto più contenuti.

Monitorare gli edifici

Pubblicato da admin mar 2, 2011 | Efficienza Energetica | 4 commenti

Il Coordinamento per l’Agenda 21 a San Marino, nell’ambito del Progetto Osservatorio della Sostenibilità, ha svolto un monitoraggio di alcuni edifici pubblici allo scopo di verificarne i consumi e l’efficienza energetica. Uno degli edifici monitorati è stata la Multieventi Sport Domus, in quanto dai dati del Piano Energetico Nazionale risulta essere una delle strutture più energivore di San Marino: il 15° maggior consumatore di elettricità, l’11° per consumi di gas metano ed il 3° per quelli di acqua potabile.

Il giorno MERCOLEDÌ 2 MARZO ALLE ORE 21,00, presso gli Uffici del CONS ubicati al 1° piano della Multieventi, si svolgerà un incontro promosso dal Coord. Agenda 21 in collaborazione con la Direzione della Multieventi e del CONS, nel corso del quale verranno illustrati i dati del monitoraggio ai direttivi delle Federazioni e delle Società Sportive che frequentano la struttura.

Poiché lo sport è una disciplina che educa al rispetto dell’ambiente, fa maturare negli atleti impegno e senso di responsabilità, con l’aiuto delle federazioni sportive e dei loro allenatori si cercheranno di individuare le buone pratiche utili per addivenire ad una gestione più sostenibile della Multieventi.

Le informazioni raccolte circa le caratteristiche dell’edificio, degli impianti, sui criteri di gestione, consentiranno di delineare un quadro di riferimento utile per addivenire all’individuazione condivisa e partecipata di possibili azioni concrete da attuarsi in tempi brevi, finalizzate a ridurre i consumi di acqua potabile, elettricità e gas agendo sulla consapevolezza dei comportamenti di coloro che utilizzano la struttura.

Il proseguimento del monitoraggio consentirà poi di verificare se gli obiettivi prefissati saranno effettivamente raggiunti.

Naturalmente quella di domani sera rappresenta solo la prima tappa di un percorso che tende ad agire sulla responsabilità dei comportamenti, poi sarà necessario che la Pubblica Amministrazione lo completi attuando anche i necessari interventi di riqualificazione energetica dell’edificio e degli impianti.